Home » Catalogo » Est » Finalmente urlo

Luca Mongelli, Francesco Minervini //

Finalmente urlo //

Storia di una straordinaria ingiustizia

pagine 96 // euro 12,00

ISBN 978-88-99598-36-5 //

ottobre 2018

//

Una famiglia dell’Italia meridionale emigrata in Svizzera negli anni Novanta, la dedizione al lavoro e molti sacrifici par farsi strada, un ristorante che ha successo e la non semplice integrazione in un luogo dove gli stranieri hanno sì una chance, ma solo come bassa manovalanza. Se invece si aspira a un salto professionale e sociale, a uscire dall’ombra della subalternità lavorativa, allora bisogna essere pronti a fare i conti con l’ostracismo e la violenza. È quello che è accaduto alla famiglia Mongelli e al loro figlio maggiore Luca: vittima di un clima d’intolleranza e chiusura, prima, e di un sistema giudiziario volutamente cieco e ipocrita, poi. A sedici anni di distanza dal momento in cui la vita di Luca è stata piegata, per la prima volta lui stesso mette per iscritto ciò che gli è accaduto e racconta, denuncia, urla. Una storia che è un caso emblematico di discriminazione e profonda ingiustizia, che ieri come oggi colpisce chi è percepito come ‘estraneo’.

AUTORI.

Luca Mongelli (1994) si è diplomato al liceo classico ed è studente universitario. Vive a Giovinazzo (BA) insieme a sua madre. Questa è la sua autobiografia, ma la passione per la scrittura non è destinata a finire… come quella per la musica e per la buona cucina.

Francesco Minervini vive a Bari e insegna Lettere al liceo classico. Impegnato nel campo del sociale e del volontariato, ha già pubblicato diversi libri di denuncia, raccontando storie di mafia e soprusi.