Home » Catalogo » Est » Tergiverso. Parole nei corridoi

Mariella Sciancalepore //

Tergiverso //

Parole nei corridoi. Poesie

pagine 72 // euro 10,00 //

ISBN 978-88-99598-05-1 //

aprile 2018

//

Suddivise in quattro sezioni – Distrazioni, Dittonghi, Derive, Diagnosi – le poesie di questa raccolta raccontano l’impatto che la malattia – e la sua cura – ha sulla vita di una persona e di chi le sta intorno: una mareggiata che travolge e stravolge, grazie alla quale si riscopre il bisogno di non essere isola. Con un approccio diretto, ma sempre con leggerezza, narrano la riscoperta di una dimensione diversa e lo straniamento di un’anima ferita ma non arresa che non smette di reclamare, ad ogni passo, un’altra strada e un’altra cura. Vorrei cambiarmi d’abito e tergiverso – leggiamo nella poesia che dà il titolo alla raccolta – ed è una presa d’atto dell’impossibilità di sospendere il tempo ma anche un invito a ripulire il verso, a renderlo il più possibile essenziale. In queste poesie ritroviamo, infatti, parole asciutte, discrete, rigorose come quelle che si sussurrano nei corridoi del dolore.

AUTORI. Mariella Sciancalepore, insegnante e cercatrice di poesia, sperimenta quotidianamente il potere delle parole nel tentativo di fare di questo mondo un posto migliore per i suoi alunni. Alla poesia scritta in modo tradizionale affianca il Metodo Caviardage® di cui è insegnante certificata che utilizza sia nella propria ricerca espressiva che come approccio alla poesia e alla letteratura nella scuola media. Questa è la sua terza pubblicazione, dopo Le ali di cera e Canto e Disincanto. Ha un blog: www.mellasciancalepore.it.